DIPLOMA EQUIPOLLENTE ALLA LAUREA TRIENNALE

ARTE E TECNOLOGIA DEL CINEMA E DELL'AUDIOVISIVO

Primo Anno

DIPLOMA EQUIPOLLENTE ALLA LAUREA TRIENNALE

ARTE E TECNOLOGIA DEL CINEMA E DELL'AUDIOVISIVO

Primo Anno

Descrizione corso

Scopo del 1° anno è accompagnare gli studenti alla comprensione degli elementi basilari della realizzazione cinematografica e audiovisiva, sia riguardo all'aspetto ideativo che a quello tecnico-produttivo: un percorso che si sviluppa attraverso la disamina di film, scene cinematografiche e prodotti audiovisivi delle più diverse tipologie, analizzati non secondo criteri teorico-critici, ma dal punto di vista delle logiche di chi questi prodotti li deve concretamente realizzare.

Nello stesso tempo, si vuole offrire agli studenti un panorama completo delle caratteristiche professionali e delle competenze delle diverse discipline, in modo da consentire - alla fine dell'anno - una scelta consapevole e motivata dell'indirizzo da seguire nel successivo biennio.

Il 1° anno del Corso Triennale prevede circa il 75% di didattica frontale, comune a tutte le discipline, e il 25% di attività laboratoriale nelle diverse specializzazioni; un’attività che consente a ogni studente di "toccare con mano" le caratteristiche dei diversi indirizzi e le specifiche qualità che ognuno di essi richiede a chi voglia farne la propria futura professione.
Nel corso dell'anno sono inoltre previsti numerosi incontri con autori, professionisti, attori, personalità dello spettacolo.

PIANI DI STUDIO

Link al piano di studi Primo anno - "Arte e Tecnologia del Cinema e dell'Audiovisivo"

Storia e teoria dei nuovi media
I mezzi di comunicazione: libri, giornali, radio, televisione, internet. La televisione come tecnologia, forma culturale, istituzione sociale e politica. I nuovi mezzi di comunicazione. L’informazione nel web.

Metodologie e tecniche della comunicazione
L’idea di cultura e quella di società; la loro relazione reciproca. La trasformazione della società attraverso la cultura. I differenti mezzi di comunicazione e prodotti culturali a cavallo tra Ottocento e Novecento. La nascita del prodotto culturale di massa. Il ruolo del pubblico e la dialettica tra competenza e fruizione. Il digitale nel versante della produzione, della distribuzione e del consumo. La teoria generazionale dell'industria culturale e della trasformazione della società.
All'interno di questo corso sono previsti numerosi incontri con professionisti ed artisti.

Storia del cinema
Analisi delle opere cinematografiche e degli autori del '900.
Le principali correnti e gli autori del cinema mondiale dalle origini ai giorni nostri, nel cinema di finzione e nel documentario. N.B.: durante il corso la maggior parte di film non italiani vengono proiettati in lingua originale (sottotitolati in italiano e/o in inglese).
Generi letterari dell'Italia del '900 nella loro trasposizione multimediale.
I principali generi del cinema italiano e il loro rapporto con le fonti letterarie e teatrali. Cinema italiano e letteratura di genere. La scrittura seriale: dal libro alla serie TV.

Digital video
Fisiologia della percezione ottica e acustica. Tecnologie per l'audiovisivo. Principi di funzionamento e modalità d'uso dei principali strumenti tecnici video e audio. Principi di acustica. Audio analogico e digitale. I microfoni. Il segnale video a colori. Video analogico e digitale. Campionamento e compressione. La luce e la pellicola. Ottica e obiettivi. Cinema digitale e sensori. La gestione dello strumento informatico. Supporti di memorizzazione. Compressioni e formati di file.

Teoria e analisi dell'arte cinematografica e televisiva
Regole, convenzioni e retoriche della messa in scena audiovisiva. L'inquadratura. Lo sguardo, il movimento e la continuità. La conquista della tridimensionalità. Il tempo cinematografico. "Anatomia di un film": lettura tecnico-drammaturgica di un'opera cinematografica.

Linguaggi e tecniche dell'audiovisivo
Regia. La messa in scena. I dialoghi e i personaggi. Lo stile di regia. Nuove forme espressive contemporanee. I generi cinematografici. La grande serialità.
Sceneggiatura. Principi della scrittura cinematografica. Ideazione, soggetto, trattamento, scaletta, sceneggiatura. Gli snodi del racconto. La creazione del personaggio. Il dialogo cinematografico. Scrittura per la serialità.
Produzione. Dal soggetto alla distribuzione. La troupe e i rapporti tra i reparti. La produzione esecutiva. Finanziamento e piano di lavorazione. Direttore di produzione e aiuto regia. Il lavoro della segretaria di produzione.
Animazione. I mestieri del cinema d'animazione. Principi e processo produttivo dell'animazione. Ruoli e strumenti dell’animazione. Interazione tra animazione e live action.
Ripresa e Fotografia. Ruolo e strumenti del cinematographer. Inquadratura, spazio, composizione. Il linguaggio della macchina da presa. Finzione, realtà e verosimiglianza.
Montaggio. Principi del montaggio audiovisivo. Montaggio di costruzione e di ri-costruzione. Il "montaggio invisibile" e la creazione dell'illusione di realtà. Le regole della continuità. Il montaggio visibile.
Suono. Standard produttivi. Montaggio del suono. Il suono come elemento creativo. Elementi di analisi del suono e della musica per l'audiovisivo.
Realizzazione multimediale. Digital storytelling: una nuova grammatica del racconto. Transmedia e crossmedia. La nuova frontiera del racconto immersivo. Ambienti multimediali. La progettazione multimediale.

Linguaggi e tecniche dell'audiovisivo – Laboratori

I laboratori prevedono la suddivisione degli studenti in gruppi di 12/13 che, a rotazione, svolgono pratica negli otto indirizzi caratterizzanti.
Scopo dei laboratori è creare una conoscenza di base, comune a tutti gli studenti del corso a prescindere da quello che sarà l'indirizzo seguito nel 2° e 3° anno, delle tecnologie e delle pratiche lavorative dei diversi settori artistici e professionali.

Il primo anno ha inizio il 28 ottobre 2019 e si concluderà entro fine giugno 2020.

  • Primo semestre: da novembre a fine febbraio
  • Secondo semestre: da marzo a giugno

Al termine di ciascun semestre sono previste le sessioni di esame.

Al termine delle lezioni (dopo gli esami del secondo semestre) sono previsti gli esami di indirizzo.

Di norma, le lezioni si svolgono dal lunedì al giovedì dalle 9.30 alle 13.30 e dalle 14.30 alle 17.30, salvo nel secondo semestre dove, per i laboratori, è prevista la frequenza anche il venerdì mattina.

Per corsi speciali o per recupero lezioni, è possibile che venga richiesta la presenza anche in alcuni venerdì, mattina e pomeriggio.

Frequenza
La frequenza al corso è obbligatoria. Sono consentite assenze fino ad un massimo del 20% del monte ore annuale, il cui superamento comporta l'esclusione dello studente dal successivo percorso didattico.

Requisiti
Età minima: 18 anni.
Diploma di istruzione secondaria di secondo grado (maturità) o livello di istruzione superiore. Si ricorda che, a norma di legge, è vietata l’iscrizione contemporanea a due corsi di Laurea (vedi paragrafo “Incompatibilità”).

Ammissioni
Al corso si accede tramite un esame di ammissione, suddiviso in due prove.

1a prova. Test (domande a risposta chiusa)
Il test prevede la somministrazione di un questionario di 60-80 domande, articolate nei seguenti argomenti:

  • domande di cultura generale, con particolare riguardo alla storia, alla cronaca, alla politica e all'attualità dell'arte, della musica, della fotografia, del cinema e della televisione
  • domande relative a conoscenze tecnologiche e informatiche di base
  • domande che intendono verificare le capacità logiche e di ragionamento del candidato: capacità di lettura ed interpretazione di elaborati, di connessione critica di elementi differenti, di classificazione di immagini e testi
  • domande relative ai due testi di studio indicati qui di seguito:
    - Simone Scafidi, Linguaggio audiovisivo e sviluppo tecnologico dai Lumière al Trono di Spade, Ed. Dino Audino
    - Eric Lax, Woody Allen dall'inizio alla fine, Ed. UTET
    per quanto riguarda il libro di Lax, è obbligatoria la visione attenta del film Irrational Man (2015) di Woody Allen
  • domande relative ai seguenti prodotti audiovisivi:
    - Dogman (2018) di Matteo Garrone
    - Breaking Bad, stagione 1 (2008), episodio 1, di Vince Gillian
    - Fuocoammare (2016) di Gianfranco Rosi
    - Persepolis (2007) di Marjane Satrapi e Vincent Paronnaud

Questa prova darà luogo a una prima selezione: saranno ammessi alla seconda prova i candidati che otterranno un punteggio che li colloca tra i primi 210 della graduatoria.
Il punteggio di questa prima prova non fa media e non ha nessuna influenza sulla votazione del successivo colloquio.

Data e luogo della 1a prova: 2 settembre 2019, alle ore 14.00 presso le aule 2, 3 e 11 nell'edificio U7 in via Bicocca degli Arcimboldi 8 - 20126 Milano.

Da questo link potete accedere allo storico dei test d'ammissione

2a prova. Esame scritto e colloquio
La seconda prova ha come obiettivo la verifica dei seguenti parametri:

  • caratteristiche attitudinali del candidato
  • maturità e serietà nel perseguire i propri obiettivi e nello svolgere gli obblighi di studio e applicazione che ne conseguono
  • solidità delle motivazioni che lo spingono a chiedere di frequentare il corso e a formarsi professionalmente nel settore dell’audiovisivo
  • pertinenza delle proprie aspirazioni con la didattica offerta
  • abitudine alla lettura e alla fruizione di ‘testi’ legati al settore audiovisivo e/o culturali in senso lato (film, prodotti televisivi, spettacoli, autori, oggetti, tecniche, libri, graphic novel, videogiochi, etc.)
  • capacità o potenzialità di produrre pensieri autonomi, personali e organizzati.

L'esame prevede tre momenti:

  • verifica delle capacità di osservazione e di analisi del candidato attraverso una breve prova scritta (che si svolgerà subito prima del colloquio) di analisi e commento di un'immagine fotografica (fornita dalla Commissione d’esame)
  • verifica del curriculum vitae del candidato, sia per quanto riguarda il percorso scolastico che le attività extra-scolastiche
  • colloquio, durante il quale si verificano e si discutono le esperienze extrascolastiche e i prodotti e materiali realizzati dal candidato. Questi materiali possono essere: testi, fotografie, disegni, immagini grafiche, brani audio, animazioni, fumetti, video e filmati (in questo caso il prodotto non deve durare più di 3 minuti), realizzazioni interattive, documentazione di attività performative

La presentazione del materiale del candidato è condizione necessaria per la validità dell’esame. Il prodotto dovrà essere presentato in formato di file, su una pennetta USB RAM; verrà copiato e rimarrà a disposizione della Commissione per successive valutazioni.

Data e luogo della 2a prova
Scritti e colloqui della seconda prova sono previsti a partire dal 9 settembre 2019. Il calendario delle convocazioni sarà pubblicato sul sito contestualmente alla pubblicazione dell'esito della prima prova. Gli esami relativi a questa seconda prova si terranno nella sede della Civica Scuola di Cinema Luchino Visconti, viale Fulvio Testi 121, Milano.

Le graduatorie finali, con l'elenco degli ammessi, saranno pubblicate sul sito al termine dei colloqui entro il 27 settembre 2019.

I posti a disposizione per il primo anno sono 90.

Iscrizioni
Le iscrizioni all'esame di ammissione si aprono il 3 giugno e si chiudono l’8 agosto 2019.
La procedura d'iscrizione all'ammissione consiste nell'entrare nella pagina iscrizioni a partire dal link a destra nella corrente pagina, nella compilazione dell'anagrafica in ogni sua voce (compresa quella relativa al proprio Codice Fiscale), nello scaricamento, compilazione e successivo ricaricamento di un questionario motivazionale cui va applicata una propria foto tessera, e nel caricamento del proprio curriculum vitae.

Il questionario si trova nella stessa pagina in basso, sotto la sezione dedicata all'upload della documentazione.

Documenti obbligatori da caricare:

  • questionario compilato, esclusivamente in formato .pdf, dimensione max 2 Mb
  • curriculum vitae, esclusivamente in formato .pdf, dimensione max 2 Mb
  • eventuale certificazione DSA in corso di validità
  • permesso di soggiorno per studenti stranieri extra comunitari
  • diploma di istruzione secondaria di 2° grado o autocertificazione
    (scarica il modulo Autocertificazione Conseguimento Maturita)

La procedura di iscrizione si completa con il pagamento della quota di € 60 effettuabile tramite carta di credito o tramite MAV. Il MAV si genera alla fine del processo cliccando sull'apposita icona e può essere pagato in banca allo sportello o in home-banking.
Si fa presente che in caso di richiesta di sostenimento di due prove d'ammissione (per esempio sia al corso triennale che ad uno dei corsi serali) la seconda quota viene scontata del 30%.

I candidati che avranno completato il processo di iscrizione verranno convocati all'esame di ammissione via e-mail.

Immatricolazioni al primo anno
Se ammessi, a partire dalla data di comunicazione dell'avvenuta ammissione si hanno 7 giorni per perfezionare la propria iscrizione/immatricolazione. E' prevista una lista d'attesa in caso di rinunce: allo scadere dei 7 giorni i posti eventualmente rimasti liberi saranno distribuiti in ordine di graduatoria. Nel caso di uguale punteggio verrà ammesso il candidato che ha ottenuto una migliore votazione nel test della prima prova.

Documenti obbligatori da caricare in fase di iscrizione al 1° anno:

  • fototessera tassativamente in formato jpeg con una risoluzione di 180 x 200 pixel e proporzione 7/9 (tipo fototessera)
  • certificato del Corso Generale Sicurezza (Certificato Formazione dei Lavoratori Generale – ai sensi degli artt. 36 e 37 D.Lgs. 81/08) per coloro i quali lo abbiano già acquisito
  • attestazione ISEE entro il 21 novembre 2019

Ogni studente può accedere in ogni momento alla propria PAGINA PERSONALE per operazioni e verifiche relative all'iscrizione.

Ogni materia/disciplina d’insegnamento prevede un esame di profitto che potrà essere svolto in una delle seguenti modalità: esame scritto o orale, elaborato (scritto o in formato multimediale), valutazione in itinere dell'attività laboratoriale.

Ogni anno di corso prevede il conseguimento di 60 crediti formativi (180 per i tre anni).

Entro la data comunicata dalla segreteria, gli studenti indicano due indirizzi e sostengono di conseguenza i due esami relativi. In caso di esito positivo in entrambi gli esami sostenuti, lo studente verrà d'ufficio selezionato per l’indirizzo da lui indicato come "prima scelta"; in caso di esito negativo in entrambi lo studente verrà chiamato a sostenere un colloquio di reindirizzo, per valutare il suo inserimento in altra specializzazione.

A partire dalle immatricolazioni A.A. 2018/ 2019 il corso di "Arte e Tecnologia del Cinema e dell'Audiovisivo" è equipollente alla Laurea triennale di 1°livello (Classe di laurea L-03 discipline delle arti figurative, della musica, dello spettacolo e della moda) – Decreto Ministeriale n. 412 del 18 maggio 2018.

L’incontro tra la formazione e il mercato dell’audiovisivo è favorito dal Servizio di Job Placement/Avviamento al lavoro. Il Servizio, attraverso uno stretto raccordo con la docenza, gli studenti e le realtà produttive, svolge un’azione di consolidamento dei rapporti con le case ospitanti e promuove nuovi contatti grazie ad un’attività di sviluppo sul territorio.
Gli studenti in corso possono svolgere tirocini curriculari così come gli studenti diplomati hanno facoltà di inserirsi in contesti lavorativi attraverso l’erogazione di tirocini extra curriculari presso case di produzione, emittenti televisive, società di post produzione, videonoleggi, agenzie pubblicitarie e altro.
Alcune delle realtà con cui la Scuola collabora sono: Rai, Sky, Magnolia, Fremantlemedia Italia, Yam112003, Edi Effetti Digitali Italiani, Indiana Production, 3Zero2, Gut Smemoranda, FTM di Fatma Ruffini, Magnitudo.

Avviamento al lavoro
L’ Avviamento al lavoro si estende ai neo diplomati e si attiva su richiesta da parte delle realtà produttive che intendono inserire nel proprio team giovani professionisti.
Negli anni, diversi neo diplomati hanno avuto l’opportunità di entrare in contesti professionali tramite i contatti attivati dalla Scuola. Le ultime società che hanno formalizzato il rapporto di lavoro sono Magnolia, 3Zero2, Edi, Gut Smemoranda, Magnitudo, Badeschi film, You Are.

La quota per sostenere l'esame d'ammissione al 1° anno è unica ed uguale per tutti ed è di € 60.
Nel caso si sostengano due esami di ammissione a due differenti corsi della Scuola, la seconda quota avrà lo sconto del 50% e sarà di € 30.

La quota del corso è calcolata in base al reddito dello studente, attestato da dichiarazione ISEE Università. Per l’anno accademico 2019-20 la quota minima è di € 1.480,00 quella massima di € 3.560,00. A queste quote bisogna aggiungere € 140,00 per il DSU (Diritto allo Studio Universitario). Si fa presente che la quota del corso viene suddivisa in due pagamenti ravvicinati: l’anticipo da versare al momento dell’iscrizione/immatricolazione, pari a € 1.180,00, e il saldo entro il 18 dicembre 2019.

Sono previste penali in caso di ritardo nei pagamenti e l'allontanamento dal corso in caso di inadempienza. Inoltre le quote in base al reddito si applicano solo se la dichiarazione ISEE Università (valevole per l'anno in corso) viene consegnata nei tempi e nelle modalità che la Scuola stabilisce.

Il pagamento della quota può essere effettuato dalla propria pagina iscrizioni, tramite carta di credito o tramite MAV (pagabile presso sportello bancario o home-banking).

Altri Corsi

Arte e Tecnologia del Cinema e dell'Audiovisivo