DIPLOMA EQUIPOLLENTE ALLA LAUREA TRIENNALE
ARTE E TECNOLOGIA DEL CINEMA E DELL'AUDIOVISIVO

Montaggio

biennio di specializzazione

Descrizione corso

Il biennio di Montaggio forma gli studenti a una approfondita comprensione degli aspetti tecnici, estetici e linguistici del mestiere di montatore per il cinema e la televisione. Il corso offre formazione di alto livello sia per la conoscenza dei flussi di lavoro standard della professione che per aspetti tradizionalmente collaterali al montaggio quali fondamenti di motion graphics e di correzione colore.

Gli studenti imparano a collaborare sul piano tecnico e creativo con i registi e con gli altri comparti della post produzione, in varie tipologie produttive.

La capacità di aggiornamento e la flessibilità sono qualità che il corso tiene in considerazione quanto gli aspetti più tradizionali del mestiere, per consentire una formazione che risponda alle sfaccettature del mondo del lavoro nell’era dell’immagine digitale.

Alla fine del corso gli studenti di Montaggio avranno all’attivo la finalizzazione di molti prodotti diversi quali cortometraggi, documentari, ripresa di spettacoli e concerti, spot e nuovi formati quali ad esempio il video immersivo 360.

Come per le altre specializzazioni della Scuola, l’approfondimento teorico e l’analisi linguistica del film e dell’audiovisivo affiancano costantemente la pratica e la formazione tecnica su software e hardware. Il montaggio è infatti il passaggio produttivo dove si compie l’essenza stessa del cinema, l’arte del narrare con le immagini; e al contempo è un settore fortemente specializzato dal punto di vista tecnico e in rapido sviluppo.

Dopo il 1° Anno propedeutico che ha fornito i rudimenti di tutte le professionalità coinvolte nella produzione audiovisiva, il 2° Anno nella specializzazione in Montaggio è dedicato all’acquisizione degli strumenti tecnici e linguistici fondamentali e alle prime realizzazioni. Il 3° Anno verte principalmente sulle produzioni, mano a mano più complesse.

All’inizio sia del 2° che del 3° Anno la classe di Montaggio partecipa a un modulo di lezioni comuni insieme a tutte le altre specializzazioni su temi di interesse trasversale.

2° Anno

La didattica del 2° Anno è organizzata in moduli laboratoriali di una o più settimane, oltre ad un insegnamento continuo di linguaggio cinematografico e analisi del film che prosegue per tutto l’anno.

I moduli laboratoriali e di apprendimento teorico/pratico affrontano varie aree tematiche:

  • Apprendimento dei software e delle tecniche di montaggio: editing con Premiere Pro (I e II livello); editing con Avid Media Composer (I e II livello)
  • Apprendimento dei software, motion graphics e formati digitali: Photoshop finalizzato al video; motion graphics con After Effects (I e II livello); montaggio del sonoro. Tecnica: formati digitali; workflow, data management e procedure di codifica; authoring DCP e sottotitolazione.
  • Montaggio del sonoro: fondamenti di audio e postproduzione suono; workflow con il reparto audio; montaggio del suono.
  • Corso monografico: tecniche di montaggio del documentario

Significativa esperienza formativa collocata a metà anno è la produzione di diversi format TV, veri e propri formati televisivi che coinvolgono per cinque settimane tutti i reparti della scuola, e per 4 settimane Montaggio. Dalla scrittura alla regia, dal suono alle riprese, dalle grafiche alla messa online, dalla realizzazione di servizi alla conduzione in studio, gli studenti realizzano la loro prima produzione complessa con i ritmi concitati della diretta, sotto la guida attenta di tutor professionisti di ogni settore coinvolto.

3° Anno

I primi mesi del 3° Anno proseguono la formazione del precedente:

- Corsi monografici: tecniche di montaggio per la fiction, per la pubblicità e per il videoclip (o formati “reality” con camere multiple); modulo di assistente al montaggio.

- Color correction e DFX: modulo di effetti digitali e compositing con case study e laboratorio pratico; modulo di correzione colore; modulo di After Effects (III livello).

La maggior parte del 3° Anno è infine dedicata alle produzioni.

Gli studenti del 3° Anno redigono una tesi, che può avere una parte sperimentale e comprendere la realizzazione di un prodotto audiovisivo. La tesi viene discussa nell’esame finale di diploma.

La programmazione può andare soggetta a variazioni per ragioni didattiche.

L’attività produttiva è una delle caratteristiche qualificanti del biennio, perché permette di mettere alla prova e verificare in pratica le conoscenze acquisite. Si tratta di un concreto avvicinamento al mondo del lavoro, del quale si provano le modalità, le procedure e i ritmi pur essendo ancora nell’ambito “protetto” della scuola, dove l’errore è parte del processo di apprendimento. Le produzioni sono un importante banco di prova dove ogni singolo allievo ha il tempo di comprendere appieno le proprie capacità e attitudini migliori.

Durante il 2° Anno, oltre alle esercitazioni didattiche e produttive del corso (montaggio video, audio, compositing e documentario), gli studenti sono coinvolti nella produzione dei format televisivi realizzati in studio con regia multicamera, per i quali devono preparare i servizi video e sovrintendere alla finalizzazione.

Al 3° Anno per le attività produttive gli studenti lavorano divisi in coppie. Ogni coppia di montatori segue la postproduzione di più lavori, secondo due filoni principali legati l’uno più alla fiction e l’altro più al documentario. Trattandosi della fase conclusiva della produzione, i montatori sono responsabili della consegna finale dei prodotti e del rispetto dei tempi di lavorazione come avviene nelle produzioni reali.

Tra i prodotti principali vengono montati 5 cortometraggi di fiction, 2 documentari, un documentario interattivo, una puntata di TV Series, 3 riprese di eventi esterni con regia mobile multicamera (teatro, musica, opera), 3 spot oltre a contenitori speciali diversi ogni anno. Diverse produzioni possono essere realizzate in collaborazione con enti e realtà esterne alla scuola.

Il corso di Montaggio dispone di 10 salette con postazione Avid Media Composer su hardware MacPro e una saletta di color correction con Da Vinci Resolve su MacPro e dotata di table e monitor di controllo professionale.

Inoltre il corso utilizza le aule informatiche con dotazione di iMac individuali per la formazione su Adobe Creative Cloud, in particolare Premiere Pro, After Effects e Photoshop.

Le aule sono supportate da un server Avid Nexis in rete, che permette workflow condivisi tra postazioni e un efficiente flusso di lavoro tra Avid, Da Vinci Resolve e ProTools nelle fasi di postproduzione.

Un'aula di lezione da 12 posti dispone di un pannello Oled 65” 4K e audio 5+1 per il controllo qualità e la visione di film.

Agli studenti del biennio di Montaggio è richiesto di avere come dotazione personale obbligatoria un computer notebook (Mac o PC) e sono consigliate cuffie audio personali.

Il corso forma professionisti in grado di collocarsi nel mercato del montaggio e della postproduzione audiovisiva (cinematografica, televisiva o inerente alle nuove piattaforme multimediali). Ad esempio operatori di montaggio per network televisivi (RAI, Mediaset, Sky), per società di postproduzione, agenzie di news per la tv e il web, laboratori creativi, oltre al lavoro free-lance nel campo cinematografico e multimediale.

I posti disponibili per il biennio di Montaggio sono al massimo 12. Vi accedono gli studenti che hanno frequentato con successo il 1° Anno del Corso Cinema, Televisione e Nuovi Media, i quali dimostrino di possedere buona concentrazione, attitudine alla lettura e alla memorizzazione delle immagini, sensibilità narrativa e alla composizione dell’immagine.

L’ammissione al biennio avviene alla fine del 1° Anno attraverso un esame di indirizzo, che prevede sia una prova teorica di analisi del montaggio di uno o più testi cinematografici, sia una prova pratica di montaggio di una breve sequenza, oltre alla verifica dell’apprendimento degli argomenti relativi al montaggio svolti durante il primo anno.

Tutti i corsi del biennio, divisi in due semestri, iniziano ai primi di ottobre e terminano a maggio/giugno. Al 3° Anno è previsto un esame finale ai primi di luglio, supervisionato della Regione Lombardia.

La frequenza quotidiana è obbligatoria, dal lunedì al venerdì (dalle 9:30 alle 17:30, con una pausa di un’ora alle 13:30): è consentito un tetto massimo del 20% di assenze sul numero totale delle ore di lezione annuali, il cui superamento comporta l’esclusione dello studente dal successivo percorso didattico.

Sono possibili ore di frequenza straordinaria oltre l'orario e nei weekend, per le necessità di realizzazione dei prodotti audiovisivi previsti dal piano didattico.

Ogni materia di insegnamento prevede un esame di profitto che potrà essere svolto in una delle seguenti modalità:

- Esame scritto (nella forma di test a risposta chiusa e/o domande a risposta aperta)
- Esame orale
- Elaborato (scritto o in formato multimediale)
- Valutazione dell'esercitazione di un corso teorico/pratico
- Valutazione in itinere dell'attività laboratoriale

Per accedere al passaggio tra un anno e l’altro è necessario aver sostenuto e superato tutti gli esami di profitto.

Per accedere all'esame conclusivo è necessario avere sostenuto e superato tutti gli esami di profitto dell’anno e presentare un elaborato conclusivo concordato coi Docenti di riferimento (Tesi).

Ogni anno di corso prevede il conseguimento di 60 crediti formativi (180 per i tre anni).

Il corso è un corso di formazione professionale, tipologia 'Formazione Permanente', autorizzato e riconosciuto dalla Regione Lombardia, ai sensi della L.R. 6 agosto 2007, n.19: “Norme sul sistema educativo di istruzione e formazione della Regione Lombardia”. A fine del triennio rilascia un attestato di competenza.

Dalle immatricolazioni A.A. 2018/2019 la Civica Scuola di Cinema Luchino Visconti rilascerà titoli equipollenti alla laurea triennale.

La Scuola ha, tra gli obiettivi principali, l’inserimento dei giovani diplomati e studenti in corso nel settore lavorativo di pertinenza e pone particolare attenzione alla fase di avviamento professionale. Nel piano di studio è possibile, al di fuori del periodo del calendario scolastico o accademico, svolgere tirocini curriculari entro la data di diploma.

Il Servizio Job Placement opera in stretto contatto con le realtà produttive del territorio, con i docenti e con gli studenti per sviluppare, promuovere e intercettare le richieste provenienti dal comparto produttivo dell’audiovisivo, di tirocinanti e professionisti junior. Tali azioni sono finalizzate a determinare l’incontro tra il nostro parco studenti/diplomati e i professionisti del settore, nell’ottica dell’inserimento professionale.

La Scuola detiene una rete di contatti sul territorio nazionale e rileva un cospicuo numero di diplomati presenti nel mercato audiovisivo.
Queste sono alcune realtà con le quali la Scuola ha operato negli ultimi anni: Rai, Sky, Mediaset, Wildside, Groenlandia, Possible Film, Magnolia, Fremantlemedia Italia, Yam112003, Edi Effetti Digitali Italiani, Indiana Production, 3Zero2 SpA, Frenesy Film, Tarpini Production, Filmmaster, HFilms, Maga Animation, The Big Mama, Bananas Media Gut, Balich, Bedeschi Film, Band22, Viacom, Studio Azzurro, Videoproject, Feedback Audiovideo, FilmGood, Showbiz Movies, Rumblefish, You Are, Agis Lombarda.

Corso Cinema Montaggio