Simone Olivero


Nato ad Abbiategrasso nel 1983, in provincia di Milano, muove i suoi primi passi silenziosi nel mondo del suono attraverso l’attività di fonico per lo spazio sociale Folletto 25603.
Autodidatta, impara a gestire e organizzare concerti, video installazioni, fiere ed eventi, mostre e presentazioni di libri o dibattiti a più voci. Ad alcune di queste attività dedica registrazioni per poi renderle pubbliche.
Alterna il mestiere di fonico a quello di agricoltore, poiché nato e cresciuto nell’azienda agricola di famiglia.
Tuttora prosegue entrambe le attività.
Nel 2004 mette a frutto questi anni iscrivendosi al corso di tecnico audio e video della Scuola Civica di Cinema di Milano.
Durante il periodo scolastico, partecipa alle riprese del suono del film di Marina Spada “Come l’ombra”.
Subito dopo il diploma sceglie la strada della presa diretta sonora. Inizia varie importanti collaborazioni con alcuni registi tra i quali Anna Franceschini (“Pattini d’argento”, “Casa Verdi”, “The player may not change his position”) e Attilio Azzola (“Diari”- Festival de Cannes 2008).

Nel 2007 Michelangelo Frammartino lo sceglie insieme a Paolo Benvenuti per costruire il mondo sonoro del lungometraggio “Le quattro volte”. Il lavoro sul film frutta alla coppia la candidatura ai David di Donatello ed al premio A.I.T.S. per miglior suono di presa diretta.
Nel 2011 Ciak d’Oro per il miglior suono de “Le quattro volte”.
Lavora sul suono di presa diretta di film italiani di finzione, tra i quali: “Il mio domani” di Marina Spada (nomination “miglior sonoro” Ciak d’Oro 2012), “Alberi” di Michelangelo Frammartino, “Via Castellana Bandiera” di Emma Dante (nomination “miglior sonoro di presa diretta Nastri d’Argento 2014), “I corpi estranei” di Mirko Locatelli.
E film documentari, tra i quali: “Comandante” di Enrico Maisto (Milano Film Festival, in concorso), “Alberi che camminano” di Mattia Colombo (Slamdance Film Festival, Katmandu Film Festival, Festival dei Popoli, Trento Film Festival, in concorso) e “Voglio dormire con te” di Mattia Colombo (Cinema du Rèel, Trieste Film Festival, Biography Film Festival).
Dal 2013 collabora con i registi Masbedo realizzando il suono dei film di video arte prodotti dal duo.

Dal 2010 è docente di registrazione del suono in presa diretta e dal 2014 coordinatore del corso di Sound Design e Sistemi per il Broadcast presso la Civica Scuola di Cinema di Milano.
Tiene corsi e laboratori presso IED, Officine, NABA di Milano.