Patrizio Saccò


Patrizio Saccò, nato il 6/8/’75 a Fidenza (PR).

Laureato in Discipline dello Spettacolo alla facoltà di Lettere e Filosofia di Bologna, consegue successivamente il diploma professionale alla Scuola Civica di Cinema, Televisione e Nuovi Media di Milano.
Dal 2006 lavora come direttore della fotografia in ambito commerciale e cinematografico.
Nel 2007 inizia una stretta collaborazione con il regista Francesco Fei, grazie al quale ha modo di dedicarsi principalmente alla realizzazione di videoclip musicali e spot tv. L’esperienza così acquisita lo porta quindi a collaborare con altri importanti registi in ambito commerciale.
Nel 2008, dall’incontro con Dadomani Studio, nasce un forte interesse per la tecnica della stop motion. L’illuminazione di modellini e piccoli set diventa una sua specializzazione e firma la fotografia di numerosi video premiati nei più importanti festival internazionali.
Da alcuni anni si occupa principalmente di documentari. Tra i vari titoli “Zanetti Story” (2014) diretto da Carlo Sigon e Simone Scafidi e “Girlfriend in a coma” (2013) di Annalisa Piras e Bill Emmott. Dal sodalizio artistico con Piras ed Emmott nasce anche l’ultimo film, presentato nel 2015, “The Great European Disaster Movie”, una co-produzione BBC/Arte.
Come regista ha invece realizzato i documentari “L’uomo che firma il legno”, “This is Plastic” e “Design Capital”, che raccontano i diversi volti della città nella quale vive, Milano.