Paola Mammini


È nata e vive a Roma con Diana, un cocker più biondo di lei. Dopo un bizzarro diploma all’Istituto Professionale di Scienze per l’Alimentazione – scuola che tra l’altro non esiste più – si è diplomata all’Accademia Nazionale d’Arte Drammatica “Silvio D’Amico” ed è stata per anni attrice di prosa, poi doppiatrice, conduttrice radiofonica e televisiva.

Autrice teatrale, nel 2000 ha partecipato al corso di sceneggiatura Script/Rai e da allora lavora principalmente come sceneggiatrice televisiva e cinematografica. Tra i suoi lavori La squadra, I Cesaroni, Love Bugs, Tutta colpa di Freud, Succede, Vera de Verdad. Nel 2016 ha vinto il David di Donatello e il Ciak d’oro per la sceneggiatura di Perfetti sconosciuti, premiato anche al Tribeca Film Festival.

A giugno del 2018, è uscito il suo secondo romanzo Non puoi sapere anche l’amore, per Cairo Editore Rcs. Sempre per Cairo, a ottobre del 2019, Lettere d’amore per uomini (im)perfetti, scritto a otto mani. L’8 ottobre 2021 uscirà su Netflix Mio fratello Mia sorella, penultimo film di cui ha firmato la sceneggiatura insieme a Roberto Capucci che ne cura la regia, protagonisti Alessandro Preziosi e Claudia Pandolfi.