Leo Carbotta


Leo Carbotta, direttore della fotografia, ha cominciato a lavorare da giovanissimo in questo settore, nel 1981, dopo aver frequentato il Centro Cine Televisivo di Milano.

I primi anni trascorrono al montaggio, con Ermanno Ascari poi subito è la volta della macchina da presa come assistente operatore. Dal 1986 al 1995 collabora con alcuni dei più importanti registi e direttori della fotografia pubblicitari italiani e stranieri: A. Castiglioni, F. Paroni , D. Spinotti, C. Collepiccolo, T. Dellicolli, L. Bigazzi, J. Morris, R. Martinelli, D. Piana, B.Giraldi, J. Ducroù e molti altri.

Come operatore di macchina Leo Carbotta lavora in pubblicità e nel cinema per E. Sannia, L. Pompucci, Ozpetek, R. Deodato, B. Fertik, P. Genovese e molti altri ancora, completando e approfondendo la sua formazione professionale. Grazie a questa lunga esperienza e a queste collaborazioni, esordisce subito dopo come direttore della fotografia prevalentemente in pubblicità per molti grandi marchi come Fiat, Peugeot, Buik, Renault, Toyota, Wolksvagen, Lexus, Audi, Unilever, Tim, Cocacola, Pepsicola, Vodafone, Unicredit, Swach, Ferrero, Danone (…), in Italia e in molti altri mercati quali Cina, Medio Oriente, Argentina, Brasile, India e Africa.

Leo Carbotta realizza, come direttore della fotografia, oltre 250 commercial, due Film per la TV prodotti da RAI per Sabato in Giallo, decine di cortometraggi e documentari.

Dal 2000 decide di proporre il suo lavoro all’estero e si apre all’utilizzo delle nuove tecnologie digitali.
Ed è proprio in questo arco di tempo che, grazie alla determinante collaborazione con CEI (Conferenza Episcopale Italiana), per conto della quale documenta in 16mm oltre 50 missioni in ogni parte del mondo e in ogni condizione di vita mantenendo sempre altissimo lo standard qualitativo, sviluppa il piacere e la passione per le riprese naturalistiche e antropologiche.