Ilaria Fraioli


Diplomata in Montaggio al Centro Sperimentale di Cinematografia ed approfondita la propria conoscenza della storia del cinema grazie agli studi universitari presso l'Università La Sapienza di Roma ed il DAMS di Bologna, esercita la sua attività di montatrice in modo eclettico e sperimentale proseguendo in modo costante una intensa ricerca sul piano linguistico. In questa prospettiva incontra molti registi e produttori che le permettono di esprimersi in modo personale e creativo.

Ha collaborato con diverse personalità e istituzioni del mondo cinematografico come ad esempio: Alina Marazzi, Stefano Savona, Gianfilippo Pedote con la Mir Cinematografica, Indigofilm, Costanza Quatriglio, Anna Negri, Davide Ferrario, Marco Giusti, Vivofilm, Ascanio Celestini, Studio Azzurro,gli Home Movies di Bologna, Roberta Torre, Ventura Film, Giovanni Piperno, Invisibile film, Fandango, Valentina Monti, Francesca Mazzoleni, Adele Tulli, Ivan Cotroneo, Francesca Comencini, Sebastiano Riso alla Indiana Production, Marco Bertozzi e Luca Ricciardi.

Tra i film, cortometraggi, serie web, videoclip, programmi televisivi e video-installazioni a cui ha lavorato ricordiamo: Un'ora sola ti vorrei; Palazzo delle Aquile; Vogliamo anche le rose; Tutto parla di te; Questa storia qua, la storia di Vasco Rossi; la serie completa Una mamma imperfetta; Nada, il mio cuore umano; Riprendimi; Pazienza; La rabbia e Comunisti; Stracult; Mediamente; Radio clandestina; Megalopoli; l'installazione ufficiale d'apertura della Biennale architettura ed. 2000 Less Aesthetics More Ethics; Circle; Girl on the air; La fabbrica, articolo 25; Promised land; This is my sister; Frastuono; Mar Nero; Nadea e Sveta; La linea sottile; Amori che non sanno stare al mondo; Una famiglia; Cinema Grattacielo; Succede, il film; la serie completa La compagnia del Cigno.

E' docente di Montaggio cinematografico presso la Scuola Gian Maria Volonte' di Roma e la Civica Scuola di Cinema Luchino Visconti.