Giovanna Donini


Nata a Treviso, nel 1973, inizia la sua carriera come giornalista collaborando, per molti anni, con i quotidiani locali della sua città.
Dal 1994 al 1998 Tribuna di Treviso.
Dal 1998 al 2002 Gazzettino di Treviso
Nel 2000 avvia un’importante e costante collaborazione con Smemoranda.it.
Nel 2002 scrive il libro comico Beddissima Pensata, Le Spaventapassere, edito Il Dito e La Luna.
Nel 2004 inizia a collaborare con Zelig, frequentando il laboratorio “Oggi Le Comiche” dove incontra Teresa Mannino con cui scrive e collabora ancora oggi.
Nel 2006 entra a far parte del gruppo autori che firma la trasmissione di Gino E Michele e Giancarlo Bozzo, Zelig.
Nel 2007 è una delle autrici di Open Space (Gay Tv) condotto da Alessandro Cecchi Paone.
Nel 2008 diventa autrice del programma radiofonico Tutto Esaurito (Radio 105) condotto da Marco Galli.
Nel 2009 collabora alla scrittura dei testi del Checco Zalone Show (Canale 5) con Checco Zalone e Teresa Mannino.
Nel 2009 e nel 2011 Wind Music Award (Italia Uno) condotto da Vanessa Incontrada e successivamente anche da Teo Mammucari.
Nel 2011 scrive con Federico Basso e Teresa Mannino lo spettacolo “Terrybilmente Divangante” che andrà in onda nel 2013 su Rai Due e Rai Cinque.
Nello stesso anno scrive “Una donna tutta d’un pezzo” di e con Cinzia Marseglia e lo spettacolo “Metafisica dell’amore” rappresentato dalla compagnia teatrale Le Brugole, vincendo Il Premio Scintille 2011.