CORSI BREVI / GLI ATELIERS DELLA CIVICA

GLI ATELIERS DELLA CIVICA

Recitazione cinematografica: la creazione del personaggio

Dal provino al set, quale deve essere l’approccio dell’attore per preparare al meglio la propria interpretazione

CORSI BREVI / GLI ATELIERS DELLA CIVICA

GLI ATELIERS DELLA CIVICA

Recitazione cinematografica: la creazione del personaggio

Dal provino al set, quale deve essere l’approccio dell’attore per preparare al meglio la propria interpretazione

Recitazione cinematografica: la creazione del personaggio

Comprendere lo stralcio, essere in grado di preparare self-tape e seguire le direzioni sono le basi fondamentali per dimostrare ai professionisti del settore di cosa si è capaci.

a cura di Marta Gervasutti

date: dal 21 marzo 2022

Descrizione

Il laboratorio è dedicato alla messa in pratica del metodo creato da Marta Gervasutti “L’attore crea”. Dall’analisi del testo, alla comprensione di sé stessi, fino alla creazione del personaggio, seguendo esercizi pratici per ottenere consapevolezze davanti alla macchina da presa, sia in modo autonomo (girando self-tape) che diretti in studio.

Le lezioni saranno suddivise in:

  • quattro incontri in e-learning, per allenare l’approccio ai casting ormai utilizzato abitualmente dopo l’avvento della pandemia (da remoto o tramite self-tape), esercitando emozioni ed ascolto anche attraverso lo schermo di un computer
  • cinque incontri in presenza, per avere maggiore dimestichezza con il rapporto vis à vis con il casting director, le direzioni e la macchina da presa in studio.

L’approccio sarà sia teorico che pratico, realizzando diversi girati che i partecipanti potranno utilizzare per arricchire il proprio portfolio video.

Programma

Ogni partecipante riceverà una scena inedita (dialogo) da preparare per la prima lezione. La classe verrà suddivisa in coppie.

  • Messa in scena dei dialoghi: l’importanza del genere-commedia o dramma-, circostanze, i perché
  • Messa in scena dei dialoghi: il carattere del personaggio, l’obiettivo generico, l’obiettivo di scena, l’obiettivo attoriale, il difetto madornale, il bisogno, emozioni, sentimenti, stati d’animo
  • Come lavorano i casting director, perché ogni attore non può interpretare qualsiasi ruolo, come capire la propria tipologia, auto-percezione ed etero-percezione, i tre caratteri principali dei personaggi e degli esseri umani
  • Correzione degli esercizi per comprendere la propria tipologia, gli archetipi, scelte delle scene da interpretare in presenza
  • Messa in scena di dialoghi tratti da film o serie tv in linea con la propria tipologia
  • Messa in scena di diversi dialoghi tratti da film o serie tv in linea con la propria tipologia, esercizi di presa di riferimenti in studio, azione e reazione, la pratica dell’ascolto

Requisiti minimi richiesti ai partecipanti
Attestato di frequenza di altro corso di recitazione; maggiore età.
La classe sarà formata da massimo 12 partecipanti che verranno selezionati dalla docente inviando: 3 foto in primo piano, cv, link a self-tape (no download) con interpretazione. Sono consentiti sia monologhi che dialoghi a piacere ma non inediti.

2 recitazione cinematografica

1 recitazione cinematografica